Blog.

Ultimo post pubblicato

Digital advertising, mobile e video confermano il trend di mercato

Enrico Gorgoglione12-giu-2017 15.38.36

Il digital advertising in Europa ha superato quota 40 miliardi di euro, l’Italia nonostante rincorra le nazioni di vertice, è tra le realtà con maggiore spesa. È questo il resoconto del nuovo AdEx Benchmark presentato sul palco dell’Interact 2017 di Amsterdam da IAB Europa. I dati del nuovo AdEx Benchmark di IAB Europe evidenziano una crescita del settore del 12,2% rispetto a quanto fatto registrare nel 2015. Un risultato importante, soprattutto in considerazione del sorpasso nella speciale classifica riservata ai mezzi pubblicitari. Le nuove stime di spesa attestano il digital advertising come primo mezzo europeo, scavalcando gli altri media. Il 2017, secondo IAB Europe, potrebbe produrre un ulteriore balzo in avanti. Un +10% che potrebbe portare la spesa globale a superare quota 45 miliardi di euro. Risultati e previsioni sono in linea con i trend registrati in tutte le nazioni: sono infatti venti i mercati cresciuti a doppia cifra per il terzo anno consecutivo.

Ultimo post pubblicato

What about last event: Netcomm Forum e le tecnologie di Ve Interactive

Enrico Gorgoglione23-mag-2017 10.42.47

La dodicesima edizione del Netcomm Forum è stata archiviata con grande soddisfazione da tutti coloro che hanno varcato l’ingresso dell’area espositiva MiCo di Milano alla ricerca di business, formazione e networking. L’evento più importante in ambito e-commerce e digital transformation ha fatto registrare un incremento delle visite del 18%, per un totale di 11.800 presenze.

Ultimo post pubblicato

What about last event: Programmatic Day e i modelli di attribuzione

Enrico Gorgoglione19-apr-2017 13.36.03

Come ogni anno, il Programmatic Day ha aperto le porte a tutti i player del mondo tecnologico, analizzando i trend di mercato e le opportunità. Sono differenti i topic sviluppati in merito all’attribuzione, ai vari approcci e alle preferenze verso l’omnicanalità. Lato cliente, AdRoll ha evidenziato, al termine di uno studio condotto tra oltre 1000 realtà aziendali europee e del Nord America, che la corretta attribuzione delle conversioni è considerata una tematica di forte impatto per la maggior parte dei brand. A fronte di una crescita esponenziale delle tecnologie e degli strumenti, salgono di pari passo sia il knowledge che la consapevolezza degli attori principali del mercato nazionali. In questo senso, le company digitali devono soddisfare il bisogno del cliente, proponendo soluzioni misurabili sui differenti canali e con i vari player.

Ultimo post pubblicato

VePanel, i risultati generati nel mercato digitale italiano

Enrico Gorgoglione10-apr-2017 11.19.36

All’alba del 2017 le piattaforme online sono strategicamente importanti per prodotti e servizi di ogni brand. I provider tecnologici sono all’incirca 3500 e alimentano un immenso mercato digitale. La possibilità è quella di vendere, potenzialmente in tutto il mondo, a qualsiasi ora del giorno e della notte: non esistono più barriere spazio-temporali. Per gli utenti online, l’offerta è praticamente infinita. Un’indagine svolta su oltre 2500 e-commerce mostra che in media solo 1 utente su 100 acquista: ne deriva una dispersione superiore al 90%.

Ultimo post pubblicato

Scenari e-commerce, la geografia italiana in infografica

Enrico Gorgoglione16-feb-2017 9.38.57

Il mercato dell’e-commerce italiano trova terreno fertile nelle province più piccole d’Italia: più Verbania di Milano, più la Valle d’Aosta della Lombardia. Il settore degli acquisti online ogni anno cresce a due cifre, ma vale “solo” 20 miliardi di euro, poco più del 5% dei consumi totali degli italiani nel comparto retail. La distanza nei confronti delle nazioni come Germania e Gran Bretagna è siderale, e giustifica anche le potenzialità inesplorate del mercato e-commerce.

Ultimo post pubblicato

Infografica Digital Trasformation, i numeri dell’industria 4.0

Enrico Gorgoglione31-gen-2017 14.20.41

Il mercato globale è in costante evoluzione, e gran parte dei cambiamenti sono dovuti alla rivoluzione digitale. Secondo i dati dell’International Data Corporation, l’intelligenza artificiale e i sistemi automatizzati ideati per migliorare il lavoro hanno prodotto ricavi globali che si aggirerebbero attorno agli 8 miliardi di dollari. La trasformazione sta quindi gettando le basi di una nuova rivoluzione industriale, che darà vita all’industria 4.0. E secondo le previsioni, tale rivoluzione non si fermerà, portando gli introiti fino a 47 miliardi nel 2020. Un incremento esponenziale, rappresentabile graficamente come una parabola ascendente, che coinvolge praticamente ogni settore. Secondo la sensazione generale, il digitale ha avuto un impatto molto importante in ambito professionale, migliorando i processi e favorendo lo smart working.

Ultimo post pubblicato

Ve Faces: Francesca Superbo, Senior Account Manager e Team Leader

Enrico Gorgoglione27-gen-2017 9.31.01

Ve Interactive è una multinazionale che si pone come obiettivo l’acquisizione di traffico veicolato, il coinvolgimento onsite e l’aumento delle conversioni. Ve è però innanzitutto composta da professionisti del settore. Ve Faces nasce con l’idea di far conoscere alla nostra audience Ve Interactive da un altro punto di vista. A rispondere alle nostre domande è Francesca Superbo, Senior Account Manager e Team Leader 

Ultimo post pubblicato

Ve Faces: Stefano Solaro, Senior Digital Consultant

Enrico Gorgoglione27-gen-2017 9.30.45

Ve Interactive è una multinazionale che si pone come obiettivo l’acquisizione di traffico veicolato, il coinvolgimento onsite e l’aumento delle conversioni. Ve è però innanzitutto composta da professionisti del settore. Ve Faces nasce con l’idea di far conoscere alla nostra audience Ve Interactive da un altro punto di vista. A rispondere alle nostre domande è Stefano Solaro, Senior Digital Consultant.

Ultimo post pubblicato

Facebook Ads, i motivi di una strategia sul social per eccellenza

Enrico Gorgoglione26-gen-2017 9.43.45

La rivoluzione tecnologica è nel pieno del suo fervore, e sta cambiando drasticamente il modo di intendere il marketing. Facebook è diventato uno strumento per valorizzare un business. L’idea di Zuckerberg consiste nel trasformare il social network, luogo deputato inizialmente all’intrattenimento e alla condivisione di ricordi ed emozioni nel più grande mercato, valorizzando l’opportunità di raggiungere dati che solitamente gli utenti non rilasciano così facilmente. Con Facebook Ads, qualsiasi attività commerciale potrà espandere il proprio pubblico con un inbound che si mantiene al passo con i tempi. I brand che riescono a sfruttare il “vento dei like” potrebbero mantenere un certo vantaggio commerciale nei prossimi anni.

Ultimo post pubblicato

Video Advertising, 5 spot da ricordare del 2016

Enrico Gorgoglione23-gen-2017 11.53.45

Il 2016 si è chiuso all'insegna della grande crescita del video. Un formato non sfruttato al massimo negli anni precedenti, a favore dei più fruibili banner, ma che ora, con l’avvento degli smartphone e con costi molto più contenuti dal punto di vista della produzione, hanno raggiunto volumi interessanti di penetrazione. Il trend di mercato si confermerà anche nel 2017, come abbiamo già avuto modo di trattare precedentemente. Si tratta di formati pubblicitari di breve durata, che però hanno colpito nel segno, vista la grande mole di video a disposizione e il crescente numero di utenti che fruiscono video: basterà guardare alla panoramica europea, dove il tempo trascorso su Youtube da dispositivi mobili è cresciuto del 60% solo nel 2016, ma il fenomeno riguarda anche gli schermi tv. Di pari passo con le visualizzazioni, crescono anche gli annunci pubblicitari, che catturano l’attenzione con lo storytelling e con l’originalità dell’idea.